---
 
 
 
 

La mostra vuole evidenziare contraddizioni e continuità nell’opera di una delle personalità più complesse degli anni ‘50 e ’60 del panorama architettonico italiano, il suo approccio critico volto alla ricerca di un linguaggio architettonico che ha tratto la propria forza e unicità dalla tettonica dell’assemblaggio. Una ricerca architettonica condotta in modo individuale, forse a tratti solitaria e sempre frutto di un atteggiamento etico, in cui si legge la stessa attenzione e il medesimo intento verso gli oggetti di produzione industriale.

Inaugurazione 31 agosto ore 18
Dal 1 al 16 settembre 2018

Martedì, mercoledì, giovedì,
venerdì: 12 – 19
Sabato: 11 – 17

Maison de l’Architecture
Pavillon Sicli
route des Acacias 45
CH-1227 Les Acacias


 
Catam-tavola_disegno_3